Il Bagòss

Prodotto caseario d’eccellenza, il Bagòss è un formaggio tipico del Comune di Bagolino (da cui deriva il nome), di pasta semi-dura e le cui caratteristiche sono conosciute ed apprezzate in tutto il mondo.
La produzione avviene interamente nel territorio comunale, dove i 28 produttori riconosciuti allevano 1.100 bovine di razza Bruna alimentandole dei fieni tagliati negli alpeggi della Valle del Caffaro. Il formaggio viene prodotto seguendo un’antica tradizione risalente al XV secolo, quando la Repubblica di Venezia si forniva di questo prodotto caseario dal colore simile all’oro. Caratteristica che rende unico questo formaggio è proprio l’aggiunta di zafferano che, oltre a sprigionare un aroma delicato, conferisce alla pasta il colore dorato. Oggi l’arte casearia del Bagòss viene mantenuta dai casari di Bagolino che d’estate ripopolano le malghe sparse nei monti circostanti, dove continua la pratica della transumanza del bestiame, portato in quota a cibarsi dell’erba dei pascoli prealpini, qui ricchi di xantofille e carotenoidi alla base del suo aroma unico e inconfondibile.
Il formaggio ha l’odore tipico dei formaggi stagionati, con sensazioni speziate di zafferano e profumi che evocano appunto i pascoli e i fieni di montagna. Il sapore è intenso, leggermente piccante con un aroma che non lascia retrogusto amaro.
Un disciplinare di produzione molto rigido articola le fasi produttive, dalla formazione della cagliata, alla salatura, dalla marchiatura fino alla stagionatura che va dai 15 ai 24-36 mesi. Il peso di una forma è compreso fra i 18 e i 20 kg, il diametro è di 40-50 cm lo scalzo di 12-15 cm.
Il Bagòss può essere gustato nelle malghe o nelle locande della zona, ma proprio per il suo sapore inconfondibile e pregiato è possibile trovarlo nei menù di pregiati ristoranti stellati e nelle botteghe alimentari più famose al mondo (dal Tempio della Gastronomia “Peck” di Milano ai magazzini Harrods di Londra).
Oltre al Bagòss viene prodotto un eccellente burro realizzato con la panna sottratta al latte durante la scrematura, e ricotte vaccine e caprine molto apprezzate.




Un formaggio prodotto a Bagolino da cinque secoli.
Un'eccellenza del territorio: un'unicità da scoprire!